Feticista e perverso

Feticista e perverso è il dettaglio che mi ispira
più che il significato complessivo.
Quello lo lascio a voi
filosofi ed ermeti alla ricerca di un senso universale
in un mondo dove l’ordine naturale è un non-senso generale.
Ed è proprio di questo non senso che son maestro (od ero)…
La vostra morale mi diverte e il vostro ordine ormai finito (lo spero).
Qui nel gioco del senso
mi proclamo ironico e poetico, folle e no geloso,
sensoide e pazzetico, dadamestro e maestroso.
In questo tempo dove ignorare è paradigma e l’eccellenza è eros
la pornocrazie della vita vincerà sulle vostre forze.
Chi comprende chiedere non deve, e chi, chiede, forse non comprenderà mai.+
zion00

This entry was posted in Flussi creativi, Flussi di Coscienza. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *